Cafoscarina.it

Mutamenti dei linguaggi nella scena contemporanea in Giappone

In Giappone le statistiche riescono a fatica a quantificare le moltitudini di eventi dal vivo, teatrali, coreutici, musicali. A Tōkyō da tutto il mondo gli artisti della scena, dal contemporaneo al classico, dall’opera al balletto, al concerto rock, convergono attratti da un pubblico e un’industria culturale che accoglie e premia eccellenze e celebrità.

In questo panorama e da una storia nazionale altrettanto ricca affiorano tendenze oscillanti tra due poli: una tradizione nazionale magnifica, i cui generi più illustri, nō e kyōgen, kabuki e teatro dei burattini, sono riconosciuti patrimonio dell’umanità, e un teatro moderno (shingeki) ispirato all’Occidente, introdotto a partire dalla seconda metà del XIX secolo.

Ma nel secondo dopoguerra, con il dilagare delle contestazioni studentesche e il fenomeno dei piccoli teatri, contro i modelli teatrali o coreutici d’Europa o America, e fuori dalla tradizione, gruppi e individui si ribellano, riprogettando il senso e le forme della scena.

 

Il volume privilegia i momenti più significativi legati al cambiamento: si sofferma sui grandi protagonisti, personalità originali, artisti imprescindibili di una stagione estetica fervida, che si affidano a un istinto e a un pensiero che sanno sommuovere, emozionare e stupire. Il volume si avventura fino alla complessità degli anni più recenti districandosi tra mille metamorfosi di una scena sempre cangiante, in una temperie ludica formata da individui ognuno dotato di una sua grammatica originale.

Prezzo: 25,00 €

Specifiche

2014
384
9788875433642
Bonaventura Ruperti
cm 16 x 23

Libreria Editrice Cafoscarina S.r.l

Codice Fiscale e Partita IVA 00298940271