Cafoscarina.it

La memoria e l'oblio

La storia del pensiero occidentale coincide in gran parte con la storia della memoria, una memoria che si vuole egemone rispetto al suo opposto, l'oblio. I vecchi modelli psicologici da Agostino a Freud ipotizzavano che la memoria si basasse sull'archiviazione e l'immagazzinamento di tracce mnestiche. Oggi noi sappiamo che il ricordo è una costruzione del passato sulla base del contesto presente e delle costellazioni emotive attuali. Questo continuo processo di revisione, di costruzione e di riorganizzazione permette al soggetto di mantenere un senso dinamico di continuità, integrando il presente nel passato e proiettandosi nel futuro. In questa ottica anche l'oblio fa parte integrante della mappa della mente, figura come perdita di memorie specifiche che vengono però assimilate in unità più vaste di senso.

A partire da tale quadro epistemologico, gli autori hanno inteso esplorare per campioni esemplari l'errante filo rosso di memoria e oblio nel tempo della modernità, dalla Rivoluzione francese a oggi. In Chénier, il piccolo Holderlin francese, si leva un canto di appello alle antiche Muse, a Mnemosine, agli dei che non sono più. In Lamartine si drammatizza il cantico di una pervicace melanconia che finalmente, con l'elaborazione del ricordo, si risolve in maturità dello sguardo e del tempo vissuto.

In Marguerite Yourcenar si assiste alla costruzione di un archivio di immagini-ricordo che sabotano il ricordare di stampo ottocentesco (ma anche proustiano). La canadese Marie-Claire Blais oppone all'oblio il suo angelo vigoroso della memoria; mentre Jaccottet si pone quale custode della memoria entro un paesaggio che struttura d'orizzonte.

memoria e oblio
Prezzo: 7,75 €

Specifiche

1995
116
9788885613843
Giovanni Cacciavillani
cm 14 x 24
Temporaneamente non disponibile

Related products

Mario Zipoli

Il capitano Mario Zipoli viene inviato con le truppe italiane a Cagnes-sur-mer a fianco dei tedeschi e viene l sorpreso dall'armistizio dell'8 settembre 1943. Rifiutandosi di collaborare con l'esercito nazista arrestato e trascorre circa venti mesi in vari lager. In questo periodo egli scrive, in una minuscola agenda che conserva a... Approfondisci

Prezzo: 12,00 €
Anno: 2004
ISBN: 9788875430122
Temporaneamente non disponibile

Una volta riconosciuta nel rischio una vera e propria categoria filosofica, possibile chiedersi se esso costituisca l'anima autentica dell'Occidente? Il rischio si propone infatti come lo sfondo sul quale campeggiano i vari determinati pericoli e, insieme, lancia segnali perturbanti che solo nella tragedia antica si tentò di... Approfondisci

Prezzo: 17,00 €
Anno: 2005
ISBN: 9788875430689
Temporaneamente non disponibile

Giuseppe Goisis

L'uomo d'oggi sente la centralità della paura, genuina emozione del millennio, e percepisce la propria esistenza come un sentiero di cresta, minacciato dallo spalancarsi di strapiombi e precipizi. Da questa sensazione d'insicurezza prende forma il presente volume, che vuol essere un cammino tra i problemi politici che la domanda di... Approfondisci

Prezzo: 11,00 €
Anno: 2006
ISBN: 9788875431068
Risultati 1 - 3 di 3

Libreria Editrice Cafoscarina S.r.l

Codice Fiscale e Partita IVA 00298940271